Emdr

L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è un metodo psicoterapico breve che facilita il trattamento di problematiche legate sia ad eventi traumatici che a esperienze stressanti.

È possibile usare l’EMDR tanto nei casi di traumi importanti quali calamità naturali o abusi (Disturbo Post-Traumatico da Stress), ma anche per tutti quei traumi emotivi che ognuno di noi ha vissuto, spesso inconsapevolmente e che provocano disturbi d’ansia e del sonno, fobie, dipendenze, disturbi alimentari o sintomi somatici.

Attraverso una serie di stimolazioni oculari bilaterali alternate si può procedere alla desensibilizzazione del ricordo e alla risoluzione del trauma. L’obiettivo, dunque, non è rimuovere il ricordo, quanto piuttosto rielaborarlo e riuscire a collocarlo nel passato, in modo che l’evento non debba più condizionare o paralizzare il nostro vivere quotidiano.

Gli effetti del Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD) possono essere risolti in poche sedute, mentre i traumi emotivi sono più complessi e richiedono una psicoterapia nella quale si possa ristrutturare la personalità disorganizzata dal trauma.

L’interesse per questo metodo mi ha spinto a completare le due parti dell’EMDR Basic Training, canale ufficiale dell’associazione per l’Emdr in Italia.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.emdr.it.

 

( Torna ai servizi )

 

Share by: